Un tuffo nel passato

La centrale nel sito Unesco

La centrale idroelettrica del villaggio operaio di Crespi d’Adda, oggi AddaEnergi, fu costruita nel 1909 per fornire energia al cotonificio, derivando le acque dell’Adda presso la diga di Concesa. La derivazione delle acque dell’Adda verso lo stabilimento Crespi era stata progettata da Luigi Rossi nel 1876 per l’originale funzionamento idromeccanico dei telai, a cui tre turbine trasmettevano il moto grazie a un sistema di corde dette canapi. Il restauro avvenuto nel 2015 ha riportato la centrale al suo splendore, valorizzando gli elementi architettonici e ornamentali originali, fra cui il parquet e i dettagli in stile tardo Liberty lombardo.

Visitabile domenica 20 novembre 2022 (tour guidati ogni 30 minuti dalle 14:00 alle 17:00). Euro 6,00 a persona / Bambini omaggio fino ai 6 anni.

Scopri gli ambienti

Sfoglia la gallery

Foto di Walter Carrera

Scopri

Come arrivare

I parcheggi più vicini sono in Via Privata, in Piazza Bagnarelli e in Pizzale del Cotonificio a Crespi d'Adda, frazione di Capriate San Gervasio (BG).